Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Sportello Unico Attività Produttive

Visualizzazioni

34

Ultimo aggiornamento:

mercoledì 3 febbraio, 2021

Cosa fa

Lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) svolge le seguenti funzioni:

– dare informazioni sulle attività economiche che si possono svolgere sul territorio comunale

– predisposizione di moduli per l’avvio delle attività economiche di competenza comunale

– consulenza funzionale all’istruttoria ai soggetti interessati all’avvio delle attività:

commercio al dettaglio su area privata in tutte le sue forme
commercio al dettaglio su area pubblica
vendita da parte di imprenditori agricoli
vendita di quotidiani e periodi
somministrazione alimenti e bevande anche temporanea in occasione di manifestazioni
attività produttive manifatturiere
attività di servizio alla persona (acconciatore, estetista, tatuatore)
attività di servizio alle imprese
attività ricettive in tutte le sua modalità
attività di spettacolo ed intrattenimento anche di carattere temporaneo
manifestazioni temporanee aperte al pubblico
attrazioni dello spettacolo viaggiante (giostre, circhi, saltimbanchi)
noleggio con conducente mediante autovettura
attività ex T.U.LL.P.S. (sale gioco, agenzie d’affari, spettacoli pirotecnici ed accensioni pericolose, pubbliche illuminazioni straordinarie)
messa in esercizio ascensori
impianti di distribuzione carburanti ad uso pubblico e privato
imprese funebri
L’avvio e la modifica della maggior parte delle attività economiche attualmente è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) che permette di iniziare immediatamente (Allegato A al Regolamento comunale per l’organizzazione ed il funzionamento dello Sportello Unico Attività Produttive Telematico)

Il decreto legislativo 25 novembre 2016 n. 222 ha introdotto nuovi regimi amministrativi (Comunicazione, SCIA, SCIA Unica, SCIA Condizionata, Autorizzazione, Autorizzazione + SCIA o SCIA Unica o Comunicazione) e disciplinato l’iter procedurale per l’avvio e la modifica di alcuna attività.

Inoltre dal 30 giugno 2017 è obbligatorio utilizzare la nuova modulistica uniformata a livello nazionale per l’avvio delle seguenti attività:

esercizi di vicinato

media e grande struttura di vendita

vendita in spacci interni

vendita mediante apparecchi automatici

comunicazione semestrale A.T.S. per nuova installazione e disinstallazione apparecchi automatici per vendita prodotti alimentari

vendita per corrispondenza, tv, e-commerce

vendita al domicilio dei consumatori

comunicazione addetti vendita al domicilio dei consumatori

somministrazione alimenti e bevande (bar e ristoranti)

somministrazione temporanea alimenti e bevande (bar e ristoranti)

attività di acconciatore e/o estetista

comunicazione per sub ingresso attivita

comunicazione cessazione o sospensione temporanea attivita

scheda anagrafica (da allegare sempre alla modulistica di cui sopra)

– somministrazione al domicilio

– somministrazione aree di servizio

– somministrazione collettiva

– panificio

– autorimessa

– autoriparazione

– tintolavanderia

– notifica sanitaria

Solamente poche attività sono rimaste assoggettate alla procedura “domanda/silenzio assenso oppure domanda/autorizzazione”; in questi casi l’attività può essere iniziata solo successivamente alla decorrenza dei termini oppure al conseguimento degli atti autorizzativi (se non risulta pervenuta comunicazione di diniego).

Le Comunicazioni, le SCIA e le Domande possono essere inviate tramite:

Portale IMPRESAINUNGIORNO: http://www.impresainungiorno.gov.it/web/guest/comune?codCatastale=L664 per le attività sopra elencate

PEC to PEC: comune.vanzaghello@postecert.it per tutte le altre attività

N.B. Le pratiche relative ad avvio attività edilizia per le attività economiche, sono di competenza dell’Area Tecnica.

Definizione dei criteri di programmazione per il controllo delle attività economiche ai sensi dell’art. 7 del D.L. 70/11 convertito in legge 106/11 scarica la determina

Criteri limitativi per l’installazione di giochi d’azzardo: L’Amministrazione Comunale con deliberazione di G.C. n. 28 del 4/3/2014 ha approvato la ” Individuazione dei luoghi sensibili per l’applicazione dei limiti di distanza per l’installazione di apparecchi per il gioco d’azzardo lecito” scarica la delibera

Leggi il “Regolamento comunale per l’organizzazione ed il funzionamento dello sportello unico attività produttive telematico”

ATTENZIONE:

La presentazione di SCIA o di domanda è sottoposta al pagamento di diritti di istruttoria (vedi tabella dei diritti – allegato C), i diritti dovranno essere versati al Comune mediante bonifico bancario alla Tesoreria Comunale: BANCo BPM SPA – AGENZIA DI VANZAGHELLO codice IBAN: IT 88 P 05034 34120 000000007032, indicando la causale del versamento e l’indicazione “SCIA ECONOMICA – Denominazione della ditta”

Orari

Giorno Mattina Pomeriggio
Lunedì 9:00-12:00 17:00-18:00
Martedì
Mercoledì
Giovedì 9:00-12:00
Venerdì
Sabato
Domenica