Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Giorno della memoria

27 gennaio 2022

Data di pubblicazione:

sabato 15 gennaio, 2022

Tempo di lettura:

1 min

Visualizzazioni

4

Ultimo aggiornamento:

martedì 28 dicembre, 2021

Per commemorare le vittime dell’Olocausto, presentiamo un programma che intende coinvolgere e sensibilizzare tutta la cittadinanza.
Una mostra fotografica per “avvicinare ai luoghi che testimoniano la barbarie umana che ha cancellato milioni di vite, vite segnate. Luoghi che conservano mille voci che parlano da ogni mattone e da ogni legno: senza più voce, voci sospese”.

La mostra, visitabile negli orari di apertura della biblioteca dal 25 al 31 gennaio, è stata realizzata dall’Editore la Memoria del Mondo di Magenta.
Per le scolaresche una visita guidata, letture e il rituale momento di raccoglimento al cippo di Anne Frank.
Per approfondire le tematiche legate alla Shoah, incontro con l’editore Roberto Keller per indagare sulla produzione editoriale di Martin Pollack, reporter austriaco segnato da una profonda tragedia familiare, il 27 gennaio alle ore 21.
Con il GDL aperto il 31 gennaio alle ore 21 incontro con Federico Baccomo, autore del  libro Che cosa c’è da ridere, la storia di un uomo che sfidò il nazismo con la sua arte e la sua intelligenza.
Ricordare l’insensatezza e l’arbitrio per creare un mondo migliore dove riecheggino le parole di Primo Levi: “La nostra saggezza era il non cercare di capire”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28/12/2021