Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Dichiarazione dati conducente

Visualizzazioni

3

Ultimo aggiornamento:

giovedì 4 febbraio, 2021

Accedi al servizio

Al fine di ottemperare all'invito di comunicare i dati del conducente del veicolo occorre compilare l'apposito modello e consegnarlo unitamente alla fotocopia della patente di guida:
-direttamente all'ufficio di Polizia Locale che ha emesso il verbale di contestazione,oppure
-spedirlo con raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure
-inviarlo a mezzo fax, oppure
-presentarlo in qualsiasi altro ufficio di polizia.

Cosa serve

ai sensi dell'art. 126 bis del Codice della Strada la decurtazione punti deve essere effettuata a carico della patente dell'effettivo conducente del veicolo al momento della violazione.Nel caso in cui la violazione non sia stata contestata immediatamente il proprietario del veicolo deve comunicare entro 60 giorni dalla data della notificazione, ad un Ufficio di Polizia, i dati personali e della patente di guida del conducente. In caso di omissione il proprietario del veicolo sarà soggetto alla sanzione prevista dall'art. 126 bis comma 2.

Anche in caso di coincidenza fra proprietario del veicolo e conducente al momento della violazione deve essere presentata la "comunicazione dati conducente".

Se il proprietario del veicolo risulta essere una persona giuridica i suddetti adempimenti devono essere espletati dal legale rappresentante o amministratore delegato.

Se la tua pratica è in ritardo puoi avvalerti dei "poteri sostitutivi" clicca qui

Costi e vincoli

Nessuno

Ulteriori informazioni

Confermato

La copia per l'utente verrà rilasciata contestualmente alla presentazione della comunicazione.

Ultimo aggiornamento

04/02/2021